Martedì, 19 novembre 2019

13 Luglio

Simon e Garfunkel  ,Bookends1968 - L'album "Bookends"  di Simon & Art Garfunkel e' al primo posto ormai da tre settimane. Questo e' l'L.P. che piu' riflette la maturita' artistica del duo folk-rock piu' famoso al mondo negli anni 60. Il disco regalera' ai due ragazzi newyorkesi 16 settimane di permanenza al top delle classifiche, e tra le varie traccie ricordiamo "Mrs. Robinson" colonna sonora anche del famoso film "Il Laureato".

Norman Cook1963 - Buon compleanno a Norman Cook, 42 anni. Forse il suo vero nome dice poco. Ma se vi diciamo Fat Boy Slim probabilmente in mente vi viene qualcosa. A noi però piace ricordarlo agli inizi, quando nel 1987 approdò, pensate, al Borgo, con i suoi compagni di viaggio, gli Housemartins. Due soli dischi, molto belli, tanta allegria, e parecchia estate dentro.

1964 - Il 13 luglio del '64 e' la consacrazione definitiva di Gianni Morandi che con la vittoria al Cantagiro diventa re dell'italia canora.

1968 - Uscita ufficiale della famosissima "Born To Be Wild" dei Steppenwolf , sara' il succeso della calda estate del '68 nonche' colonna sonora di "Easy Rider".

Eric Clapton , I shot sherif1974 - Esce "I Shot The Sheriff" di Eric Clapton, famosissimo rifacimento della canzone di Bob Marley. La canzone fu' una vera benedizione per la carriera dello "Slowhand" e viene registrata come il suo primo vero singolo come solista nonche' sua prima  numero uno nelle classifiche.

1985 - L'evento live che tutti bene conosciamo e che si è ripetuto non più tardi di 10 giorni fa il "live 8" (in cui ha partecipato anche Luciano Ligabue in quel di Roma), nasce il13 luglio 1985. In quella occasione, negli stadi di Wembley e Philadelphia fu organizzato il live aid, la prima storica maratona musicale a scopo benefico, sempre organizzata da Bob Geldof. Un miliardo e mezzo di spettatori seguirono l'evento in diretta radio tv (considerate che non c'era internet). Tante sono le performance da ricordare, dai Queen agli U2, a Madonna, a Phil Collins che, dopo essersi esibito a Wembley, prese un jet e volò anche a Philadelphia dopo 12 ore per suonare su entrambi i palchi.

Mercoledì, 13 luglio 2005