Sabato, 18 novembre 2017

Esclusivo: Due righe da LUCIANO

HOT! HOT! HOT! 

Non e' il promo di qualche canale porno.
E’ la temperatura, emotiva e non, su ligachannel in questo periodo.
La piu' giusta.

Perche' sareste invece chiamati a essere COOL.
Vi vorrebbero con la maglietta cool, il jeans cool, gli accessori cool.
Se non hai gusti cool non ti distingui, dicono.
Peggio ancora, ti fanno capire che hai due opzioni: essere cool o essere sfigato.
Peccato che lo decidano loro, per voi, che cosa sia cool e che cosa no.
Peccato che nell’essere cool ci sia una ricerca, una posa che sanno cosi' tanto di finto.
Peccato che sia l’ennesimo sistema per chiudere ognuno nel “distacco” richiesto, con un ennesimo “tappo” sulla propria capacita' di raccontarsi.

La puzza sotto il naso uno se la merita proprio.

Ebbene qui non siamo cool.
Qui siamo hot.
Non ce ne voglia Rocco Siffredi.

Siete hot voi nel raccontarvi.
Certo, lo fate dietro il semianonimato del nick, ma ormai il vostro pseudonimo e' una parte sempre piu' esplicita di voi stessi.
E comunque grazie a tutto questo, vuotate il sacco.
Vi decomprimete.
Vi lasciate andare alle emozioni come va fatto.

E’ hot la redazione di ligachannel.
Che sforna, cosi' bollenti da scottarsi le dita, una via l’altra, una gran serie di iniziative che li sta facendo lavorare (Marco, Jarno, G.B., Pietro, Fausto e l’Elisa) giorno e notte, stanchi ma felici (perche' hot).

E’ stato super-hot il mio compleanno.
Gia' devo dire che e' stato un bel giorno di per se'.
Ma poi, come se non bastasse, siete arrivati voi.
Mi hanno passato tutti gli auguri che mi avete fatto, telefonici e inviati sul sito.
Ebbene devo, a distanza di alcuni giorni, ancora finire di ascoltarli e leggerli.
Perche' sono un’alluvione, un diluvio, una marea.
E soprattutto li sto ascoltando e leggendo con calma per godere appieno di tutto il sentimento hot che ci avete messo dentro.
Insomma si puo' proprio dire che:
mi avete fatto la festa!!!

E alora?

Alora ve la dico io una cosa: mantenetevi hot.
Perche' la scaletta e' pronta.
E vi veniamo a trovare.

E ricordatevi che, quando sarete li', avrete finalmente la possibilita' di fare quello che in un concerto si puo' fare.
Cioe' piangere, urlare, stonare, cantare, ridere, saltare, agitare le braccia, tenere il tempo, ballare, tenere per mano o sottobraccio qualcuno, sentirvi parte di qualcosa, sfinirvi d’emozione.
In un concetto solo: potete lasciarvi andare.
Noi arriviamo per incoraggiarvi a farlo.
E pensate che lo potete fare di fronte agli altri, senza nessuna vergogna.
So che quasi tutti lo sapete gia' molto bene di cosa sto parlando ma e' meglio dirlo una volta in piu'.
E quando sarete li', invece di fare caso ai pezzi che non faro' (o faccio concerti con tutto il centinaio di pezzi che ho pubblicato oppure qualcuno lo faccio scontento sempre) non perdetevi niente di quello che c’e'.

Insomma, siete davvero pronti per il rock’n’roll?
Certo che si.
Siete hot.
Per fortuna.

A presto

Luciano

Mercoledì, 22 marzo 2006