Domenica, 22 aprile 2018

Cos'è "Campovolo”?

Campovolo è il concerto-evento che Ligabue ha tenuto il 10 settembre 2005 all'aeroporto di Reggio Emilia in un'area di 150.000 mq, radunando oltre 180.000 persone.

Lo spettacolo ha celebrato 15 anni di attività musicale e discografica del Liga che, per l'occasione, si è esibito su 4 differenti palchi in altrettante diverse situazioni, facendosi accompagnare di volta in volta dai musicisti che avevano collaborato con lui fino a quel momento della sua carriera.

La grande festa musicale è durata per tutta la giornata del 10 settembre:

- alle ore 12.00 dalle casse di Campovolo è partita una versione voce-chitarra de “La canzone del sole” realizzata per l'occasione da Ligabue che ha voluto ricordare Lucio Battisti in contemporanea a tutte le radio italiane che alla stessa ora trasmettevano un brano del cantautore scomparso;

- dalle ore 14.00 sul palco si sono avvicendati ospiti che hanno suonato e cantato in un susseguirsi di esibizioni senza sosta. Tra questi: Edoardo Bennato, Elisa, L'Aura e i Rio;

- alle ore 21.00 Ligabue è salito sul palco per tre ore live durante le quali ha presentato una scaletta di 30 canzoni, 3 delle quali eseguite in anteprima ed estratte dall'album “Nome e cognome”, uscito 6 giorni dopo il megaconcerto.

Campovolo detiene a tutt'oggi il record europeo per biglietti venduti in un concerto da un singolo artista: 165.264 (Dati ufficiali SIAE).

Campovolo è il primo assoluto al mondo per numero di biglietti venduti in un singolo concerto nell'anno 2005 secondo le classifiche della rivista americana Pollstar.

Campovolo è anche un dvd, uscito nel 2005 per Warner Music Italia.

16 luglio 2011: CAMPOVOLO 2.0!

Venerdì, 25 marzo 2011