Lunedì, 1 agosto 2022

La marcia illuminata dei pinguini, alla loro seconda notte di nozze

LA marcia dei pinguiniFiorello, dopo la radio, ha scelto di prestare la sua voce al cinema. Sarà proprio lui infatti il narratore de “La marcia dei pinguini”, il film-documentario che racconta il difficile e goffo cammino di un pinguino imperatore costretto, dall’inverno e dalla scarsità di cibo, a lasciare la banchisa del Sud, per avventurarsi al Nord, in cerca di nutrimento per sé e per il suo piccolo. Luc Jacquet, con la sua cinepresa, ci racconta l’epopea di questo uccello che si sottopone ad una migrazione dura e densa di pericoli, mosso dall’istinto primordiale della sopravvivenza. Una storia unica al mondo, che non solo permette di conoscere da vicino il pinguino imperatore, pronto a qualsiasi sacrificio pur di continuare la specie, ma anche di fare un viaggio alla scoperta del continente ghiacciato, la regione più isolata e inospitale della terra.

Ogni cosa e' illuminataDirettamente dall’ultimo festival di Venezia, arriva nelle sale italiane film che ha riscosso consenso unanime da parte di critica e pubblico: “Ogni cosa è illuminata”. Diretta dall’emergente Liev Schreiber e tratta dall’omonimo romanzo di Jonathan Safran Foer, la pellicola narra di un giovane ebreo americano che decide di ritrovare la sua “memoria perduta”. Con sé ha solo una foto, che ritrae il nonno ed un nome, probabilmente quello di un luogo. La sua ricerca, inizialmente, è finalizzata ad individuare la donna che salvò il nonno dai tedeschi. Man mano che il viaggio procede, però, tanti altri tasselli si uniscono alla storia, creando un mosaico che, alla fine, ritrae il più grande genocidio mai perpetrato ai danni di un popolo, la Shoah. Un film drammatico, sull’importanza della memoria, con punte di ironia che rispecchiano perfettamente la cultura yiddish.

La seconda notte di nozzeMolto ironico è anche “La seconda notte di nozze”, con Antonio Albanese, Katia Ricciarelli e Neri Marcorè. La nuova commedia di Pupi Avati offre uno spaccato sull’Italia del dopoguerra e sulle distanze, a volte colmabili, tra Nord e Sud. Lilliana e il figlio sono costretti a lasciare Bologna, a causa di gravi problemi economici. Decidono di trasferirsi in Puglia, regione natale del defunto marito della donna. Il cognato di Lilliana, Giordano, da sempre perdutamente innamorato di lei, decide di ospitarla a casa sua, attirando su di sé le ire delle vecchie zie. Inizia così una convivenza che culminerà in un improbabile matrimonio, in cui il nobile sentimento di lui si troverà a fare i conti con quello decisamente più interessato di lei…

L'odioLa banlieue di Parigi in fiamme ha fatto ritornare estremamente attuale un film del 1995: “L’odio” di Mathieu Kassovitz con Vincent Cassel. Riproposta in dvd, la pellicola è incentrata sulla rivolta delle periferie parigine, in seguito all’uccisione da parte di un agente di polizia, di un giovane di colore. Come extra il disco include: l’accesso alle scene, le note di produzione, il trailer cinematografico e le filmografie di Kassovitz (sia da regista che da attore) e di Cassel.

I fantastici 4Il nuovo millennio ha segnato il passaggio sul grande schermo di molti eroi dei cartoon. Dopo Spiderman e Batman è toccato ai “I fantastici 4”, che da questo mese arriveranno a casa vostra in dvd. La storia è quella di quattro astronauti che, dopo aver acquisito dei superpoteri in seguito all’esposizione a radiazioni cosmiche, sceglieranno di combattere il perfido dottor Victor Von Doom. Nel dvd troverete: l’accesso alle scene, il commento audio del cast per tutta la durata del film, il trailer cinematografico originale, scene mai viste al cinema, il video musicale e gli spot tv.

Non ci resta che augurarvi buona visione, ricordandovi che ogni cosa è più bella se illuminata dalla luce di un proiettore. 

Lunedì, 21 novembre 2005