Martedì, 25 aprile 2017

08/10, Due righe da Luciano

Alé,
anche l’Arena è alle spalle.
Giorni volati.
Inutile che dica "purtroppo" che sapete già come mi sento quando finisce un tour.
Però questa volta sembra bruciare ancora di più.
Perché, francamente... la magia dell'Arena... la bellezza mozzafiato del contributo dell'Orchestra... voi... la maturità del gruppo dopo il tour europeo e quello negli stadi... tecnici sempre più bravi...
Come sempre le parole, in materia di tour, sembrano poco adeguate e quindi vi ripeto il mio "chi c'era sa". Ma io "so" che questi concerti sono stati fra le cose più belle che mi sono capitate da quando mi esibisco di fronte a un pubblico.
Peccato averli finiti ma, in fondo, ne abbiamo fatti sette ed è giusto farsene una ragione.

Leggo sempre più spesso in giro che vi siete convinti che io adesso sparisca per due anni.
Voglio chiedervi: "ma chi ve l'ha detto?".
Di sicuro non noi.
Aspettatele da noi le notizie che ci riguardano.
Che siamo la fonte più attendibile in merito.
E che, per esempio, di notizie adesso ve ne passiamo tre.

Uno

Ho scritto un pezzo per Fiorella Mannoia.
E' la seconda volta (dopo averlo fatto con Guccini) in cui scrivo una canzone provando a mettermi nei panni di qualcun altro ("Gli ostacoli del cuore", infatti, l'avevo scritta per me ma poi ho deciso di darla a Elisa).
Io e Fiorella ci siamo conosciuti un po' meglio, ho scritto la canzone, l'abbiamo provinata velocemente e poi lei l'ha realizzata con il suo produttore di fiducia. Il pezzo si chiama "Io posso dire la mia sugli uomini" e sarà il primo singolo dal suo nuovo album di inediti.
L'ho sentita oggi, molto gasata.
Spero di portarle fortuna. La settimana prossima la canzone comincia a passare per radio.

Due

Dal 6 di novembre saranno in edicola, insieme al Corriere della Sera, tutti i miei album (escludendo i live e le colonne sonore), uno a settimana.
Attenzione però sto parlando di una De Luxe Edition.
Tutti i cd, infatti, sono totalmente rimasterizzati (dal solito "mago" Ted Jensen che ha già rimasterizzato i pezzi di "Primo Tempo" e "Secondo Tempo") e, soprattutto, dotati di una confezione speciale che contiene (oltre al libretto originale) un extra booklet di quaranta pagine in cui si racconta tutta la storia di ognuno degli album.
Proprio ieri ho avuto in mano la prima copia di "Ligabue" e l'effetto è bellissimo sia dal punto di vista sonoro che narrativo (l'autore dei testi è Corrado Minervini) che grafico (Maurizio Bresciani).
E nonostante la bellezza di questa che risulta una vera e propria Limited Edition, siamo riusciti a imporre un prezzo speciale.

Tre

Questa non è ancora una notizia certa ma probabile al 99%:
a metà novembre farò un paio di concerti per beneficenza. Dovrebbero essere a teatro (Correggio o, forse, Reggio Emilia). Di sicuro, se si faranno, saranno particolari perché mi esibirò da solo.
Insomma voce e chitarra.
Quindi chi deciderà di venire dovrà aspettarsi la più scarna, ma anche la più intima delle situazioni. Insomma, subito dopo avere suonato con il maggior numero di musicisti (settantasette) passo a farlo con il minor numero (zero).
Tanto per continuare a saltare da un opposto all'altro.
Non appena decidiamo vi facciamo sapere come fare per i biglietti.

Niente male, come inizio, per uno che doveva sparire per due anni, no?
Tenete botta.

Mercoledì, 8 ottobre 2008