Mercoledì, 17 luglio 2019

Paul Anka, "Rock Swings" (Verve)

Paul AnkaSiamo onesti, abbiamo avuto un po' di dubbi se proporvi o meno nel nostro spazio dedicato alle novità un disco così particolare. E la domanda ce la siamo posti pure noi qui a ligachannel: il rock può essere dissacrato o massacrato o più semplicemente reinterpretato? La risposta ovviamente la vogliamo sapere da voi.Considerate che a fare un'operazione del genere è un signore di 64 anni che si chiama Paul Anka, che è stato un teen idol tra la fine degli anni 50 e i primi 60 e che anche lui ai tempi ha dovuto subirne di ogni dai genitori degli allora giovani rocker ribelli. E' uscito da un paio di mesi, in Italia, Rock Swings, il nuovo album di Mr. Paul Anka, che in chiave swing, come dice il titolo stesso, reinterpreta alcune pietre miliari del rock mondiale. Ha scelto, tra gli altri, Nirvana, Soundgarden, Oasis, Rem, Eric Clapton, Van Halen, Bon Jovi  e Billy Idol.

Ma perchè Paul Anka ha deciso di fare un disco così? La risposta è proprio nel libretto del cd. Tutto è partito con una telefonata di un amico e socio in affari, tale Goetz Kiso che ha invitato a pranzo Anka e Alex Christensen, produttore dell'intero lavoro.Anka si è presentato all'appuntamento con un bel po' di materiale nuovo e immediatamente è stato messo a tacere dagli altri due che invece avevano già in testa il progetto Rock Swings.

Sta vivendo un momento di grande rilancio il genere swing, forse risdoganato da Michael Bublè, e Paul Anka, ha capito che questo poteva essere un modo per sferrare un altro colpo alla sua già pluridecorata carriera. Per chi non lo sapesse Anka è l'autore del testo inglese di My Way. Tornando a Rock Swings, attendiamo ovviamente i vostri commenti in merito. C'è chi ha addirittura detto che le parole di Black Hole Sun dei Soundgarden potevano star bene in bocca anche a Frank Sinatra, però dobbiamo ammettere che certi "yeah" tipici dello swing e della sua spensieratezza, forse poco c'entrano con le parole di Smells like teen spirits. Al prossimo Punto d'ascolto.

Giovedì, 1 settembre 2005