Sabato, 19 agosto 2017

Speciali Bar Mario - "Ligabue" 1990 - 4a parte

Speciale LigabueLa realizzazione del primo disco è arrivata ad un punto cruciale. Luciano entra per la prima volta in uno studio di registrazione accompagnato da un gruppo di musicisti affiatati e dal sound "speciale". Con speranza e disincanto Luciano, i ClanDestino e Maioli si trovano a vivere questa nuova avventura.

********

La ricerca dei musicisti

L'Emilia è un posto strano dal punto di vista musicale.
Può capitare infatti di ascoltare un gruppo che si chiama Pechino Politik in un locale chiamato "Vienna" e in quel momento ritrovarsi a pensare ai Simple Minds. Questo è quello che è successo a Luciano.
Nei Pechino Politik militavano Gigi Cavalli Cocchi alla batteria e Max Cottafavi alla chitarra, la metà esatta di quelli che diventeranno i ClanDestino.
Luciano, colpito positivamente dal loro sound, chiede espressamente a Gigi, personaggio molto conosciuto della scena musicale reggiana, di dargli una mano nel costruire una band.

Ascolta Luciano con Gigi e Max

In realtà, le strade di Gigi e Luciano si erano già incrociate in precedenza. Gigi era infatti tra i giurati al "Concorso Nazionale per Gruppi Musicali di Base" che raccolse in unica serata al Marabù di Reggio Emilia i vincitori delle competizioni regionali provenienti da tutta Italia. In quell'occasione diede il massimo punteggio proprio a Ligabue e Orazero, già vincitori del concorso Terremoto Rock.
Solo ora pero' sembra arrivato il momento delle presentazioni ufficiali: al tavolo numero 6 della birreria "Casablanca" di Reggio Emilia si trovano così seduti un aspirante cantante, un aspirante manager e un batterista. I tre ascoltano attentamente, tramite l'impianto in diffusione del locale, la musicassetta con i demo portata da Luciano stesso.

Gigi racconta l'incontro con Luciano

Liga con i ClanDestino

 

*******

La prima prova

La sala prove è ricavata nella casa di Cavalli Cocchi. Il combo che inizia a registrare i primi provini per quello che poi diventerà l'album "Ligabue" è così composto: Luciano, Gigi, Max Cottafavi e Luciano Ghezzi. La storia ci racconta che insieme continueranno quest'avventura per diventare, con l'aggiunta del tastierista Giovanni Marani, i ClanDestino.

Luciano racconta la prima prova

*******

Liga in studio


In studio

20 giorni a Milano, "Psycho Studio". Via alle registrazioni del disco con tutta l'intensità, l'entusiasmo e l'ingenuità di quel periodo. E tanta, tanta incoscienza.
Paolo Panigada (musicista polistrumentista degli "Elio e le Storie Tese" scomparso nel 1998) da fonico si improvvisa produttore artistico contribuendo in modo significativo.

Maioli racconta lo studio

In quello studio prende vita qualcosa di magico. E' come se le canzoni e le idee musicali che le compongono nascessero da sole, libere da costrizioni e guidate solo dall'istinto di Luciano e dei componenti del gruppo.

Ghezzi racconta il clima in studio

Luciano e la chimica dei ClanDestino

...E adesso che il disco c'è non rimane che ascoltarlo!!!

********

Racconta anche tu emozioni, ricordi e aneddoti legati a questo primo disco di Luciano. Dove ti trovavi e cosa hai provato la prima volta che hai ascoltato queste canzoni? Scrivilo in questo form!

Vota il tuo brano preferito da "Ligabue" nel sondaggio (CHIUSO) online.

VAI ALLA 1a PARTE
VAI ALLA 2a PARTE
VAI ALLA 3a PARTE
VAI ALLA 5a PARTE: "LIGABUE" CANZONE PER CANZONE
VAI ALLA 6a PARTE: "LIGABUE" CANZONE PER CANZONE
VAI ALLA 7a PARTE: "LIGABUE" CANZONE PER CANZONE

 

Mercoledì, 4 marzo 2009